ll Coraggio di Innovarsi e la Forza di un Team : Mara Navarria ORO a Wuxi Cina

Il risultato programmato in progetto nato due anni fa dopo le olimpiadi e condiviso dal suo team. Mara Navarria mette in pratica in pedana mesi di lavoro intenso con la massima fiducia e si prende un risultato che la fa entrare tra i grandi dello sport mondiale . Arriva da numero 1 nella ranking list mondiale, Vince il campionato del mondo in Cina e si porta a casa la coppa del mondo 2018. Straordinaria atleta, Mamma di Samuele che a 33 anni si trova a dominare la spada mondiale. Una storia affascinante , tra diverse difficoltà ma che è riuscita a trasformarle in forza e a trasformarsi in un’autentica predatrice inarrestabile.

Un’ esempio autentico di resilienza, del coraggio di innovarsi e della forza di un team.

 

COMUNICATO STAMPA 22/07/2018 

MARA NAVARRIA ORO AI CAMPIONATI DEL MONDO DI SCHERMA A WUXI, CINA  

                        L’ATLETA AZZURRA n° 1 nel RANKING MONDIALE

 Si è appena disputata a Wuxi, in Cina, la finale dei Campionati Mondiali di Scherma, specialità Spada e arriva la prima medaglia per l’Italia: Mara Navarria ha battuto la spadista romena Ana Maria Popescu per 13 stoccate a 9.

Un risultato strepitoso per l’atleta friulana del Centro Sportivo Esercito, che a 33 anni appena compiuti ha raggiunto nel giro di un mese la vetta del ranking FIE e il suo primo oro mondiale.

Il coronamento di una stagione esaltante, che l’ha vista assoluta protagonista alle tappe di Coppa del Mondo e ai Gran Prix.

La sua esperienza è stata determinante nelle fasi eliminatorie che hanno portato Mara in finale a Wuxi. Tenacia, controllo, determinazione e concentrazione: un vero e proprio stato di grazia che ha permesso alla Navarria di sbaragliare tutte le avversarie.
Una condizione fisica e mentale frutto di anni di lavoro di squadra.

Da quattro anni a questa parte infatti, Mara ha integrato i propri allenamenti quotidiani con particolari sessioni di training mentale e respirazione, seguendo la metodologia “Deep Inside-State of Mind”.
Recentememte, è stata inoltre selezionata per far parte anche del Progetto “SkiScubaSpace”, in collaborazione con i ricercatori di DAN Europe e ALTEC.

Fondamentale il supporto del suo pubblico e dei suoi affetti, primo fra tutti il figlio Samuele, nato cinque anni fa quando Mara era già una spadista affermata nel mondo della scherma. Dopo essere diventata mamma, la Navarria si è messa immediatamente al lavoro per ritornare ai vertici come atleta, guidata da una fame di vittorie che l’ha trascinata a questo meraviglioso traguardo.

Un trampolino di lancio verso l’obiettivo più ambizioso: i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Il Team:

Maestro: Roberto Cirillo
Preparatore Atletico: Andrea Lococo
Preparatore Mentale: Alessandro Vergendo  “Deep Inside-state of Mind”
Breath Trainer : Rosarita Gagliardi “Deep Inside-state of Mind”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *